LA NOTTE DI MIGUEL BOSÉ A SAN JUAN

La notte di Miguel Bosé a San Juan, nella cornice della “Noche de Estrellas de Fidelity”, giunta alla sua quindicesima edizione, ha radunato nel Coliseo de Puerto Rico José Miguel Agrelot, (San Juan – Porto Rico) una parata di stelle latine.
Il pubblico ha riempito quasi totalmente il recinto, accogliendo calorosamente gli artisti congregati.

Lo spettacolo è iniziato alle 20:30 circa di venerdì 25 settembre, e si sono alternati sulla scena Fonseca, Alex, Diego Torres, Kany García, Tommy Torres e Luis Fonsi.

Ma questa edizione dell’evento è servita soprattutto per celebrare Miguel Bosé con la consegna di un riconoscimento assegnato per la prima volta dalla Uno Radio Group.
L’idea è nata con l’obiettivo di mettere in risalto la traiettoria artistica e l’eccellenza dei cantanti di lingua spagnola.
Non si poteva che iniziare con Miguel Bosé, sulla cresta dell’onda ormai da quattro decenni.
Precursore di uno stile pop contemporaneo in continua evoluzione, ha saputo creare un’identità nella musica e nel linguaggio poetico che lo elevano ad Icona e Maestro.

“La tua musica, la tua vita e la tua traiettoria, sono più che un’eredità. Il tuo lavoro filantropico ha segnato cambiamenti e progressi nelle vite che hai toccato. Grazie Miguel Bosé”.
– Così cita parte della dedica incisa sul trofeo ricevuto da Bosé nel momento della premiazione.
Bosé, che ha catturato l’attenzione di tutti i presenti cantando alcuni dei suoi successi: “Nena”; “Libre ya de amores”, “Morena mía” e “Amante bandido”, si è presentato di nero vestito, con un look sportivo contraddistinto dal recente taglio di capelli.
L’artista non smette mai di sorprendere, camaleontico e solare, si prepara per proseguire il suo AMO Tour mondiale che ripartirà l’8 ottobre dal Messico e continuerà negli Stati Uniti.Miguel-Bosé-Noche de estrellas- Coliseo de Puerto Rico, José Miguel Agrelot

 

Miguel Bosé Tribute
© 2015 Tutti i diritti riservati